Risotto alla zucca

Risotto alla zucca: una ricetta per gli occhi. Sì, non solo perché il piatto è bello da vedere e da gustare con gli occhi, ma anche perché fa bene agli occhi: la zucca è fonte di vitamina B, C e di carotenoidi, un toccasana per la salute della vista.

Risotto alla zucca: perché fa bene alla vista?

Risotto alla zucca: fa bene alla vista per il valore dei nutrienti contenuti negli ingredienti. Vediamo quali sono.

La zucca è fonte di preziosi elementi come vitamina B, C e carotenoidi. Il burro usato per la ricetta contiene acidi grassi saturi, perfetti per la salute della vista.

Anche il parmigiano è salutare in quanto ricco di proteine assimilabili, e contiene vitamina A e alcune vitamine del gruppo B. Infine l’olio di oliva, una fonte di acidi grassi ottimi per la salute visiva.

La ricetta per preparare il piatto

Per preparare un ottimo risotto alla zucca servono ingredienti semplici e genuini. La ricetta che vi daremo è veloce e facile da eseguire, per poter gustare un piatto goloso e sano per la vista.

Gli ingredienti per quattro persone sono: 300 grammi di riso Carnaroli, 800 grammi di polpa di zucca a pezzetti, 4 cucchiai di olio evo, mezza cipolla, un litro di brodo vegetale, 60 grammi di burro, 60 grammi di parmigiano, sale e pepe quanto basta.

In una casseruola fate soffriggere la cipolla nell’olio fino a farla rosolare. Aggiungete la zucca e cuocete per 10 minuti circa. Unite il riso, salate, pepate e mescolate. Ora aggiungete un mestolo di brodo bollente, mantecate e continuate ad aggiungerne finché non viene assorbito, sino a quando il riso sarà pronto. Ora aggiungete il burro, il parmigiano e mantecate ancora.

Il vostro risotto alla zucca è pronto, impiattate e servite ben caldo!

Con le ricette per la salute visiva di GT OTTICA potrete preparare dei piatti sani e gustosi per la vista; per una prevenzione completa, venite a fare un controllo della vista: vi aspettiamo a Modena, Bomporto e Ravarino. Buon appetito a tutti!

Copywriter, Web Designer, scrittrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *