come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista
26 Novembre 2021

Come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista?

Come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista? La domanda è legittima, e succede spesso: con un paio di occhiali da vista nuovi, spesso e volentieri proviamo una sensazione di fastidio.

La visione è più chiara, nitida, e questo può portare anche a provare un certo disagio, che solitamente passa in una decina di giorni. Siamo entusiasti della nuova montatura, di come ci sta addosso, ma ci sentiamo “strani”. Vediamo come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista.

Come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista?

Come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista? Partiamo da un presupposto: la montatura deve andare bene per noi. Spesso siamo attratti da montature glamour, fashion e bellissime, ma non è detto che vadano bene per noi. Se provandole doveste avvertire un certo peso o disagio, passate oltre.

Gli occhiali da vista devono essere indossati sempre, quindi la montatura diventa parte di noi. Deve essere come un guanto, calzarci a pennello e non procurarci alcun fastidio. Detto questo, parliamo delle lenti: sono queste a procurare i disagi maggiori, causando a volte anche mal di testa da occhiali nuovi o sensazioni di nausea.

Perché si prova disagio con gli occhiali nuovi?

La risposta è semplice: il centro visivo del cervello si deve abituare ad una visuale diversa, che si prova sia con lenti di gradazione diversa, sia con lenti della stessa gradazione. Anche lenti con la stessa gradazione possono portare disturbi; essendo nuove, non sono graffiate, sono limpide e non opacizzate. La nostra visione sarà più chiara, e dobbiamo abituarci. Pensiamo anche al fatto che i nuovi occhiali possono avere diversi trattamenti: lenti antiriflesso, oscuranti, o con trattamento sulla luce blu. Sono tutte cose che portano una visione diversa, e possono creare disagi, anche se la visione migliora.

Quindi, come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista?

Ci vuole buon senso! Indossate le nuove lenti e pazientate, ci vuole tempo per abituarsi. Se doveste provare un fastidio forte, alternate gli occhiali nuovi a quelli vecchi per qualche ora. In questo modo il periodo di adattamento sarà più lungo, ma il disagio diminuirà.

Cercate di muovere gli occhi, non la testa. Per allontanare il disagio in modo definitivo bisogna compiere uno sforzo consapevole, e muovere gli occhi in modo naturale. Se dopo un paio di settimane doveste percepire ancora disagio, è meglio contattare l’ottico. Potrebbe essere il caso di fare altre modifiche per rendere gli occhiali perfetti per noi.

Vi aspettiamo da GT OTTICA per consigli e suggerimenti su come ci si abitua ai nuovi occhiali da vista, e vi consiglieremo le lenti e la montatura più adatta a voi. Siamo a Modena e Ravarino. Buona visione a tutti!

Commenti

  • Antonella ha detto:

    Salve ,è una settimana che porto gli occhiali da vista ..i primi giorni vedevo rialzato quando guardavo in basso ,ora no..solo che ho un po’ la nausea..è normale tutto questo? “Astigmatismo miopico composto, 0,50 e 0,75”

  • Alessandro Garau ha detto:

    Buonasera Antonella,
    leggo solo ora il suo messaggio e le chiedo scusa per il ritardo ma è dipeso solamente per un aggiornamento sui ns server.
    Vengo alla risposta. E’ chiaro che se la correzione nuova di queste lenti è aggiornata, la qualità delle lenti ed il montaggio sono di buona qualità, e soprattutto se lei portava già occhiali in precedenza i fattori che possono influire sul discomfort visivo possono essere:
    – eventuale nuova correzione percepita come troppo forte anche se di minima entità;
    – lenti di dimensione troppo grande che alle volte causano percezioni come quelle da lei descritte;
    – centri visivi di montaggio in linea con i suoi centri pupillari;
    – uso dell’occhiale a distanza troppo ravvicinata rispetto alla misurazione eseguita (ad esempio se questa correzione è adatta per la distanza potrebbe non esserlo per uso pc o cellulare).

    Spero di esserle stato di aiuto e qualora voglia anche avere un consulto può fissare un appuntamento in studio oppure a distanza al 377.5026154.
    Buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *