Eye Pop
15 Giugno 2019

Eye Pop, da Pitti Immagine Uomo 2019

Eye Pop è lo spazio dedicato all’occhiale realizzato da Pitti Immagine grazie alla collaborazione con MIDO, ovvero la manifestazione internazionale più importante nel settore degli occhiali.

L’importanza assoluta nell’immagine dell’accessorio ha fatto sì che gli fosse dedicato uno spazio al piano terra del padiglione centrale di Pitti Immagine Uomo 2019 chiamato Eye Pop, che risalta il legame inscindibile tra look, immagine e occhiali grazie a nuove sinergie, concept legati alle tendenze, senza tralasciare la qualità e il comfort visivo.

Eye Pop: Pitti Immagine Uomo 2019. I partecipanti

Nello spazio Eye Pop dedicato agli occhiali dell’edizione di quest’anno hanno partecipato alcuni tra i più importanti brand nel settore eyewear, come Finlay & Co., nata nel 2012 e guadagnatasi la fama nel settore grazie alla proposta innovativa di occhiali da sole dalle montature particolari in lognOxydo.

Il design tipico di Finlay & Co. È minimal, dal gusto contemporaneo ma essenziale, con un particolare approccio cromatico in un mix di caratteristiche che rendono l’occhiale unico, con dettagli ricercati come il logo sul terminale destro dell’asta. Le caratteristiche cromatiche sono risaltate da dettagli materici particolari, giochi di trasparenze e inediti accostamenti di tonalità.

Slave to Ancestors, dei designers Elia Olivieri e Daniele Marconetti, esperti calzaturieri, hanno avuto l’idea di unire il loro bagaglio di conoscenze per creare un brand unico nell’occhialeria, dove le creazioni sono manufatti artigianali. Ogni occhiale è un pezzo unico e irripetibile, nato dalla sapienza e dalla capacità artigianale dei due designers, innata nel loro territorio, quello del marchigiano.

Dal cuoio, un occhiale unico, che si esprime al massimo attraverso venature e grane differenti. Con l’esperienza Slave to Ancestors ha aggiunto anche altri materiali alla lavorazione, ma senza abbandonare l’unicità che caratterizza il brand.

Pitti Immagine Uomo 2019: le icone

A Pitti Immagine Uomo 2019 non possono mancare le icone come Spektre Sunglasses. Sono occhiali eleganti e irriverenti, un mix di classe e street style davvero ben riuscito. L’azienda è nata a Milano nel 2009 e ha recentemente ampliato la gamma, reinterpretando stili del passato, con un uso riuscito di colori innovativi, lenti piatte e montature rotonde in stile anni ’70.

Spektre Sunglasses

Hapter è un progetto indipendente italiano nato nel 2013, e trae ispirazione da una maschera militare da ghiacciaio ritrovata sulle Dolomiti. Il risultato è un mix di design avanzato e materiali come acciaio medicale. Il tessuto è di ispirazione militare, ma pur sempre restando minimal, potendosi definire quasi “mountain retro”.

Raen, un progetto del Sud della California, un approccio hand made di occhiali da sole e da vista dallo stile classico. Sono disegnati per resistere ai trend e alle mode: degli evergreen fatti apposta per chi si affeziona al proprio look con una particolare montatura indossata.

Dom Vetro è un brand statunitense nato per promuovere la migliore tradizione manifatturiera italiana. Il brand riunisce una nuova generazione di maestri con l’intento di risaltare l’artigianalità della produzione. Il tutto, per allontanarsi dalle produzioni in serie. Dunque, pura e genuina tradizione italiana che crea dei pezzi unici indimenticabili.

GT OTTICA MODENA vi aspetta negli store di Modena, Bomporto e Ravarino per provare gli occhiali delle nuove collezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.