I nemici della salute degli occhi

I nemici della salute degli occhi: si tratta di azioni che compiamo o non compiamo quotidianamente, quasi senza accorgercene, e che possono mettere a rischio la salute degli occhi. Quando si provano disturbi come leggeri offuscamenti, occhi irritati, probabilmente sono sottoposti a fattori stressanti o secchezza oculare. Oggi, la tecnologia e abitudini sbagliate possono provocare danni alla visione. Ecco quali sono e come agire per il nostro benessere visivo.

I peggiori nemici: i dispositivi elettronici

I peggiori nemici della salute degli occhi sono senza dubbio i dispositivi elettronici. Fissare uno schermo per tante ore affatica la vista se non si prendono alcune precauzioni, che si tratti di un monitor di PC, un tablet o uno smartphone il discorso non cambia, gli occhi si affaticano e si arrossano.

C’è una regola da seguire, quella del 20-20-20: ogni 20 minuti bisogna fissare un oggetto a 20 piedi di distanza, ovvero 6 metri, per 20 secondi. È una buona ginnastica per l’elasticità oculare, stimolando messe a fuoco diverse dalla sola vista ravvicinata dello schermo.

Anche la luce del monitor è importante: uno schermo troppo luminoso o troppo scuro causa affaticamento. Bisogna regolare l’intensità luminosa del dispositivo in modo da renderla simile a quella dell’ambiente circostante. Se doveste strizzare gli occhi per leggere, probabilmente ciò che state leggendo è troppo piccolo: zoomate per rendere il testo leggibile!

Altre abitudini nocive alla salute degli occhi

Tra le altre abitudini nocive c’è senz’altro dormire con le lenti a contatto: può capitare di dimenticarsi di toglierle prima di addormentarsi, ma non deve succedere o si rischia un’infezione agli occhi. Le lenti a contatto vanno tolte e conservate nella soluzione detergente durante la notte, in modo da poterle indossare la mattina dopo deterse e disinfettate.

Un’altra abitudine nociva è legata alla cattiva alimentazione: cibo sano e nutriente infatti aiuta a mantenere l’occhio forte e lubrificato. Questo significa assumere vitamina A, vitamina C e Omega3 attraverso agrumi, verdure a foglia verde, carote e pesce.

In caso di stanchezza, non strofinatevi gli occhi, si rischia di rompere qualche vaso sanguigno e causare ulteriori arrossamenti. Piuttosto usate un buon collirio oppure un impacco freddo che aiuta a riposare gli occhi, eliminando il rossore. Una buona abitudine è dormire sufficientemente: cercate di non addormentarvi davanti alla TV, il sonno ne risentirà e la mattina dopo avrete gli occhi stanchi come se non aveste dormito.

Un’altra cattiva abitudine è quella di non sottoporsi a regolari visite di controllo. Cambiamenti della vista possono avvenire anche in poco tempo, quindi è importante fare controlli regolari, in particolare se già sono presenti delle carenze visive. Mantenete una frequenza minima di una visita ogni due anni per monitorare la vostra vista e prevenire l’insorgere di problemi.

Per consigli e suggerimenti, venite a trovarci in uno dei nostri negozi: gli esperti di GT OTTICA MODENA saranno lieti di fornirvi maggiori dettagli a riguardo e per eseguire un controllo optometrico. Buona visione a tutti!

Utilizza questo form per contattarci e per prenotare la tua visita optometrica: la salute della tua vista è importante!

Copywriter, Web Designer, scrittrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *