See sick syndrome

See sick syndrome, nota come SSS, è una combinazione di chinetosi e fotofobia, e porta diversi disturbi. Vediamo di cosa si tratta nello specifico.

See sick syndrome: i sintomi

Come accennato, la See sick syndrome è una combinazione tra chinetosi e fotofobia. Quest’ultima è una sensibilità più o meno forte alla luce, mentre la chinetosi è un disturbo dovuto a spostamenti ritmici o irregolari del corpo, come quelli in aereo, in auto o il mal di mare. I sintomi sono emicrania, nausea o salivazione eccessiva. In questo caso c’è una non perfetta collaborazione tra sistema visivo e sistema vestibolare.

La SSS indaga i casi che si verificano con questo disturbo, a causa del quale le persone avvertono un senso di vertigine. In base alle statistiche, questo problema colpisce il 6% delle donne e l’1% degli uomini. Quasi tutti i soggetti hanno il mal d’auto, soprattutto di giorno. Durante le ore di buio infatti si ha una visione “a tunnel”, con la quale si avvertono meno gli elementi che causano il disturbo.

Come si verifica la presenza della SSS

Si valuta l’esistenza della SSS attraverso una serie di domande a collegamento:

  • Riesci a leggere in auto senza avvertire nausea, mal di testa, voltastomaco o vertigini? Se la risposta è positiva, il soggetto non presenta la SSS. Se la risposta è negativa, passare alla domanda successiva.
  • Soffri di nausea, mal di testa, vertigini quando sei seduto sul sedile posteriore, la macchina percorre una strada diritta e tu guardi fuori dal finestrino? Specificare se sia mai capitato in quanto molte persone, inconsciamente, per evitare questo malessere guardano unicamente dritto. Se la risposta è positiva, andare alla domanda seguente.
  • Riesci a vedere un film stando seduto in prossimità dello schermo senza nausea, mal di testa o vertigini? Riesci a guardare un treno in movimento senza nausea, mal di testa o vertigini?
  • Sei particolarmente sensibile alla luce?
  • Soffri quasi quotidianamente di mal di testa o di pressione alle tempie?
  • Soffri di nausea, mal di testa, vertigini quando fai shopping in un centro commerciale o cammini in mezzo a tante persone?
  • Hai paura dell’altezza?
  • Ti senti come se ci fosse sempre qualcosa in movimento davanti a te?
  • Ti definiresti una persona “goffa”? Perdi spesso il segno quando leggi?
  • Qualcuno in famiglia ha i tuoi stessi sintomi?

In presenza di questi sintomi, è importante anche capire da dove deriva la problematica, perché si possono avvertire anche in presenza di problemi cervicali, e una volta risolti i sintomi non si presentano più.

Oltre alle domande, si possono svolgere dei test attraverso i quali si ricreano le situazioni disturbanti, e si valuta se si presentano i sintomi o meno. Una volta diagnosticata la SSS, la si potrà trattare attraverso un percorso rieducativo per riprogrammare le abilità visuo-motorie che aiutino la persona ad elaborare lo spazio in modo corretto.

Vi aspettiamo da GT OTTICA MODENA per consigli e suggerimenti sulla SSS. Venite a trovarci in uno dei nostri centri a Modena, Bomporto o Ravarino. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.