Migliorare la vista con i cibi giusti

Migliorare la vista con i cibi giusti: quali sono? La salute degli occhi passa anche da una corretta alimentazione. Ogni giorno compiamo azioni che possono sollecitare la vista nel modo sbagliato, sottoponendola a stress di vario tipo. Ecco qualche consiglio utile a riguardo.

Migliorare la vista con i cibi giusti: consigli per una vista sana

Migliorare la vista con i cibi giusti: se la salute visiva passa anche dall’alimentazione, di certo possiamo aiutarla con alcuni accorgimenti riguardo le nostre abitudini.

Siamo abituati a rimanere al computer per tante ore di seguito, e ad usare tablet e smartphone in continuazione. Questi dispositivi, compresa la TV, richiedono uno sforzo continuo alla nostra vista. Gli occhi si affaticano e possono insorgere dei problemi.

Anche le lenti a contatto indossate per molto tempo possono limitare la produzione di liquido lacrimale, procurando secchezza oculare e irritazioni. L’esposizione a polvere, pollini e luci artificiali per molto tempo può affaticare gli occhi. Lo stesso vale per la luce del sole, che può causare abbagliamenti ed espone la retina alle radiazioni UV dannose.

Possiamo aiutare i nostri occhi con delle precauzioni: facciamo attenzione al tempo di utilizzo dei dispositivi elettronici, ed usiamo delle protezioni quando siamo esposti al sole o ad agenti atmosferici irritanti. E poi, migliorare la vista con i cibi giusti è possibile!

I cibi per la salute visiva

Una dieta sana aiuta non solo la nostra salute, ma anche la nostra vista. In particolare, ci sono dei cibi più indicati degli altri. Vediamo quali sono!

Il colore della frutta e della verdura è un prezioso indicatore: giallo e arancione ci segnalano la presenza di carotenoidi, di luteina e zeaxantina. Parliamo di albicocche, pesche, pompelmi, arance, peperoni, carote e molto altro ancora. Questi alimenti aiutano a contrastare la secchezza oculare e sostengono la visione di tipo crepuscolare.

Inoltre, proteggono gli occhi dall’azione dei raggi UV, aiutano a prevenire la degenerazione maculare e rallentano i sintomi della formazione della cataratta. Queste proprietà le troviamo in particolare nelle verdure a foglia verde come gli spinaci, e nelle crucifere come cavoli e broccoli in tutte le loro varietà.

Anche uova e latticini sono molto utili perché contengono retinoidi, precursori della vitamina A. Sono perfetti in associazione con alimenti ricchi di antiossidanti quali gli agrumi, in particolare il limone, che può prevenire l’insorgere di patologie degenerative. Non solo: è utile nel trattamento e per la cura di ulcere corneali, contrasta l’indurimento dell’occhio e aiuta a prevenire e curare le infezioni.

Anche il pesce e la frutta secca sono indicati. Il pesce è ricco di grassi omega 3, con azione lubrificante per gli occhi, e la frutta secca è ricca di vitamina E, con azione antiossidante per contrastare l’invecchiamento dei componenti dell’occhio soggetti a ossidazione.

I suggerimenti di GT OTTICA: un dolce che fa bene alla vista!

Oggi vi suggeriamo una ricetta perfetta per la vostra salute visiva, la torta di arancia, carote e limone.

Vi occorrono tre uova, 300 grammi di farina, 300 grammi di zucchero, una carota, una arancia, un limone, 100 ml di olio di semi, lievito per dolci, un pizzico di sale e zucchero a velo.

Lavorate bene le uova con lo zucchero e il sale, montandole con un frullino elettrico. Preparate un frullato di carota e arancia, e aggiungete il succo del limone. Grattugiate la buccia dell’arancia e del limone, e unite il tutto.

Aggiungete le uova sbattute con lo zucchero e mescolate bene. Sempre mescolando, unite l’olio, la farina setacciata e il lievito. Amalgamate bene tutto e versate in una tortiera. Cuocete in forno a 180 gradi per mezz’ora circa. A fine cottura aggiungete lo zucchero a velo.

Il vostro dolce per la vista è pronto, buon appetito!

Seguite i consigli di GT OTTICA per la vostra salute visiva. Vi aspettiamo per una visita di controllo a Modena, Bomporto e Ravarino. Buona visione a tutti!

Copywriter, Web Designer, scrittrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *