I sintomi di problemi oculari
30 Marzo 2020

I sintomi di problemi oculari: ecco quali sono

I sintomi di problemi oculari: ecco quali sono. Vediamo quali sono i sintomi più frequenti che si possono verificare, da approfondire con il medico specialista. Come sempre, è importante affidarsi al medico curante perché è importante capire l’origine del disturbo.

I sintomi di problemi oculari: la visione di corpi estranei

I sintomi di problemi oculari: quali sono i più frequenti? Possono verificarsi alcune anomalie nella visione, e tali anomalie a volte sono sintomo di un problema da verificare.

Una delle più frequenti è lo sfarfallio, che si accompagna a bagliori e visione di puntini neri che si muovono nel campo visivo. Le cause possono essere diverse, senza per forza spiegarsi in patologie di tipo oculare. Ad esempio, tali sintomi riguardano anche le emicranie così dette “a grappolo”.

La sensazione di corpi estranei nel campo visivo può anche essere sintomo di una patologia che rivela una condizione di umor vitreo non perfetto. Tale condizione è nota come miodesopsia, e si manifesta con la visione di corpi estranei all’interno del campo visivo.

In tal caso, la visione di corpi estranei è dovuta ai legamenti delle fibre di collagene che costituiscono il vitreo che si sfaldano, diventando visibili. Tale disturbo è normalmente legato all’età, infatti le persone che soffrono di questo problema sono spesso over 70. L’umor vitreo non perfetto è una condizione degenerativa e progressiva, che se non trattata in tempo può causare danni alla retina.

Disturbi frequenti: occhi arrossati con lacrimazione, dolori agli occhi

Una delle problematiche più comuni riguarda gli occhi arrossati, che lacrimano. Le cause possono essere molto diverse tra loro, e per accertarle bisogna prestare attenzione ad alcuni sintomi correlati.

Ad esempio, può trattarsi di congiuntivite, allergie, irritazioni, lenti a contatto portate in modo non corretto o magari semplice mancanza di sonno.

Possono però esserci cause ben più gravi come la cheratite, un’infezione della cornea. Se gli arrossamenti e la lacrimazione frequente sono sintomi costanti, sarà bene andare dal medico curante per verificare l’ipotesi ed eventualmente trattare la patologia in tempo.

Il dolore agli occhi può verificarsi per vari motivi, i più frequenti dei quali riguardano traumi o lesioni. In questo caso è bene circoscrivere la causa con una visita dal medico curante. Se invece non si è verificata alcuna circostanza traumatica, può trattarsi di una algìa anomala e sarà bene sottoporsi ad una visita specialistica per verificare il disturbo e trattarlo nel modo più appropriato.

Vi aspettiamo da GT OTTICA per un controllo della vista: siamo a Modena, Bomporto e Ravarino. Buona visione a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.