Difficoltà visive con i nuovi occhiali

Difficoltà visive con i nuovi occhiali? Non è raro che succeda, vediamo quali sono i motivi. Per una visione confortevole, potrebbe accadere di doversi abituare ad indossare un nuovo paio di occhiali.

Scegliamo i nostri occhiali in base a ciò che ci piace, alla moda, al modello che ci sta bene addosso. Se non è un problema di montatura (potrebbe essere pesante o troppo grande, ad esempio), potrebbe essere che la visione non sia confortevole. Perché?

Difficoltà visive con i nuovi occhiali: i motivi

Difficoltà visive con i nuovi occhiali: i motivi possono essere diversi, e se accade sarà necessario rivolgersi all’ottico per capire come mai non vediamo bene. Qualunque sia il difetto, oggi ci sono lenti apposite per la correzione; ma se da subito non si avverte una visione nitida, c’è un disagio a cui ovviare.

Potrebbe essere semplicemente necessario un periodo di adattamento: in particolare quando si portavano degli occhiali con lenti diverse in precedenza, bisogna abituarsi a quelli nuovi. Normalmente bastano un paio di giorni, altre volte un paio di settimane.

Una visione imperfetta è normale nell’immediato. Tante volte dipende anche dalla nuova montatura scelta, se ad esempio non siamo abituati a dei bordi più grossi, che impediscono una perfetta visuale periferica.

Tutto ciò dipende dal centro visivo del cervello, che si deve adattare alle nuove condizioni visive, che per le lenti nuove sono migliorate. Questo accade sia per chi non ha mai indossato occhiali prima, sia per chi ha dovuto cambiare diottria, o soltanto cambiare lenti (ad esempio perché le precedenti erano usurate o graffiate).

Persino lenti nuove ma con le stesse diottrie delle precedenti possono creare un disagio visivo. Le lenti con il tempo si opacizzano, si graffiano, si usurano. Le lenti nuove, di nuova concezione, offrono comunque una visione migliore anche se le diottrie sono le stesse delle precedenti. Anche in questo caso la visione può creare disagio e potrebbe essere necessario qualche giorno per abituarsi.

Cosa accade quando l’adattamento non avviene

Solitamente l’adattamento è abbastanza rapido; potrebbe volerci un po’ di tempo in più per le persone che non hanno mai indossato occhiali in precedenza, prima che possano percepire una visione davvero nitida.

Se l’adattamento non avviene, è bene recarsi dall’ottico per verificare eventuali problemi con le nuove lenti. Potrebbe anche essere che durante la visita oculistica la lettura delle diottrie sia risultata errata, a causa dello stress; la visita stessa o la vita quotidiana possono comportare disagio e alterazioni che impediscono una diagnosi corretta.

Cercate di rilassarvi prima della visita oculistica; è un buon suggerimento per avere un giusto responso. Anche le malattie croniche possono compromettere la vista, nonostante si indossino nuovi occhiali. Ad esempio, diabete e ipertensione possono influire sull’acuità visiva, comportando fluttuazioni nei livelli ematici di glucosio, o sulla pressione arteriosa. Fate un controllo per verificare il vostro stato di salute e capire se il problema dipenda da questi fattori.

Anche i medicinali possono causare problemi visivi: fatelo presente al vostro medico per verificare che l’origine del problema non dipenda in realtà da questi.

Vi aspettiamo da GT OTTICA per consigli e suggerimenti a riguardo: se avete difficoltà visive con i nuovi occhiali, gli specialisti della visione su misura sapranno come supportarvi. Siamo a Modena, Bomporto e Ravarino. Buona visione a tutti!

Copywriter, Web Designer, scrittrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *