Vista e postura per i bambini
27 Settembre 2019

Vista e postura per i bambini: i nostri consigli

Vista e postura per i bambini: il legame tra vista e postura è importante in quanto una posizione scorretta tenuta per molte ore durante il lavoro o lo studio, oltre a creare problemi al fisico può portare anche scompensi alla vista.

Nei bambini le cose non sono tanto diverse: anzi, è proprio in tenera età che si possono e si devono correggere le abitudini, per insegnare ai bambini come comportarsi per non danneggiare la schiena e la vista. Ecco i nostri consigli a riguardo.

Vista e postura per i bambini: i rischi della postura scorretta

Il legame tra vista e postura per i bambini è ancora più forte rispetto agli adulti. Ad essere a rischio infatti c’è anche l’apprendimento scolastico, oltre ai seri problemi posturali e visivi che si potrebbero riscontrare nel tempo. I bambini infatti trascorrono molto tempo sui banchi di scuola, e facilmente potrebbero tenere una postura scorretta.

C’è anche un altro fattore importante da tenere presente, ovvero il problema contrario: l’esistenza di un difetto visivo non diagnosticato infatti può portare il bambino a tenere una postura scorretta. Vediamo come riconoscere il problema in base alla postura.

Postura scorretta e problema visivo del bambino

In base al problema visivo presente, il bambino può tenere diversi tipi di postura. In caso di miopia, i bambini tendono ad abbassarsi per avvicinarsi a libri e quaderni, assumendo una posizione ingobbita.

Gli ipermetropi invece allontanano i libri dagli occhi perché altrimenti il testo scritto risulta annebbiato. Spesso leggono lentamente, facendo delle pause.

In presenza di astigmatismo, i bambini tendono ad assumere una posizione storta rispetto al libro o quaderno, o viceversa tengono il libro storto rispetto al loro asse corporeo, per vedere meglio. Ci si può accorgere della presenza di un problema visivo anche da come il bambino tiene la penna: quando la impugna con troppa forza, è sintomo della presenza di qualche difficoltà visiva da approfondire.

Non dimentichiamo i sintomi più comuni di difficoltà visiva come mal di testa, annebbiamento della vista, occhi arrossati e stanchi. Sono tutti sintomi dell’esistenza di un problema visivo.

I bambini crescono e si sviluppano molto velocemente, quindi è possibile che si crei un nuovo problema visivo anche poco tempo dopo una visita specialistica, in particolare se svolta nei primi anni di vita del bambino. È sempre opportuno fare una valutazione dell’acutezza visiva, anche se precedentemente era già stato fatto un controllo risultato negativo.

Vi aspettiamo da GT OTTICA MODENA per un controllo dell’acutezza visiva del vostro bambino. La salute della vista è importante! Controllate sempre la vista e postura dei bambini, è un ottimo consiglio. Gli specialisti della visione su misura vi aspettano a Modena, Bomporto e Ravarino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.