diplopia o visione doppia

Diplopia o visione doppia: di cosa si tratta? La diplopia è un disturbo che si manifesta quando l’immagine di un oggetto si sdoppia, comparendo in sovrapposizione o affiancamento. Dunque, gli occhi percepiscono le immagini in modo leggermente diverso.

Il cervello acquisisce queste immagini e le elabora nitidamente, ma con la diplopia questo processo è compromesso.

Diplopia o visione doppia: le varie tipologie

La diplopia si presenta in varie tipologie: monoculare, binoculare e temporanea. Quest’ultima è causata da fattori esterni, ad esempio un trauma alla testa o uno stato alterato come l’ubriachezza. Dunque, è una condizione che svanisce nel tempo o con il giusto trattamento.

La diplopia monoculare si verifica quando uno solo degli occhi è soggetto a vista doppia: se l’occhio affetto viene coperto, l’altro occhio elabora le immagini in modo corretto.

La diplopia binoculare si manifesta quando entrambi gli occhi hanno problemi di coordinazione, ma se una delle orbite viene coperta, la visione torna alla normalità.

Quali sono i sintomi della diplopia?

La diplopia si manifesta con lo sdoppiamento dell’immagine di un singolo oggetto. Se la vista è offuscata o si sono verificate interferenze, come luci o forme che fluttuano, non si tratta di diplopia ma di altra patologia.

Per i bambini è piuttosto difficile diagnosticare una diplopia, perché spesso non possono spiegare con esattezza i sintomi che accusano. Però, si può capire se c’è un problema: se il bambino strizza gli occhi, se ne copre uno o sposta la testa per vedere qualcosa, allora potrebbe esserci un problema. La cosa importante è non trascurare il sintomo e di far visitare il bambino. 

Le cause della diplopia o visione doppia

Possono esserci varie cause tra cui anomalie del cristallino o della cornea, come la cataratta, o patologie che colpiscono la retina, la sindrome dell’occhio secco.

In età adulta, la diplopia si manifesta a causa dello strabismo durante l’infanzia, ad esempio, ma non solo: ne sono causa anche ferite alla testa, ai muscoli dell’occhio, alla cavità oculare. Anche il diabete può esserne causa, come pressioni sul nervo ottico causate da tumori o aneurisma, oppure la sclerosi multipla, che danneggia la capacità di comunicare dell’occhio e porta problemi alla vista, come la diplopia.

È consigliabile effettuare costantemente delle visite di controllo, o di fare dei test visivi dal proprio ottico di fiducia. Vi aspettiamo da GT OTTICA MODENA, i nostri specialisti della visione su misura sono a vostra disposizione per consigli o suggerimenti su qualunque tipo di problema visivo.

Utilizza questo form per contattarci e per prenotare la tua visita optometrica: la salute della tua vista è importante!

Copywriter, Web Designer, scrittrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *