DSA

DSA, ovvero i disturbi specifici dell’apprendimento, e il ruolo dell’optometrista: parliamo dell’apprendimento attraverso il sistema visivo del bambino, dunque leggere e scrivere. In questa situazione, i 10/10 non sono l’unica cosa necessaria per una riuscita di tali attività: non si tratta solo di distinguere le lettere ad una certa distanza, ma di una serie di attività, ovvero identificare, interpretare e capire ciò che si vede.

GT OTTICA MODENA sostiene i bambini e le famiglie a risolvere le distorsioni di tali capacità.

DSA e optometrista: l’analisi visiva apposita

Quando si parla di DSA si parla della capacità degli occhi di allinearsi, fissare e mettere a fuoco per interpretare bene tutti i messaggi visivi. La scansione, la messa a fuoco e la coordinazione visivo/motoria per fissare una frase su un libro, ad esempio, sono capacità necessarie per l’apprendimento del bambino.

I problemi visivi non necessariamente sono causa di difficoltà nell’apprendimento, ma quando le abilità citate sopra sono scarse, interferiscono con tale processo. Tale processo viene dunque rallentato e ostacolato. Ecco che l’optometrista DSA, con l’analisi visiva, può consigliare delle lenti per ridurre l’affaticamento, e può proporre un programma di educazione visiva o visual training con degli esercizi appositi per potenziare le abilità visive.

C’è di più: attraverso l’informazione, l’optometrista può consigliare e informare sulle regole di una corretta igiene visiva. Queste riguardano la distanza di lavoro, postura, illuminazione, tutto ciò che rende più agevole l’attività di studio e mantenere efficiente il sistema visivo.

I sintomi dei problemi della visione

Come si manifestano i sintomi di problemi della visione? Si possono osservare da una serie di comportamenti tipici, ad esempio tenere il libro molto vicino al viso, ad una distanza di 20 cm o meno; anche l’angolazione atipica della testa durante la lettura può essere un sintomo. Altri indizi sono coprire un occhio mentre si legge o socchiudere gli occhi durante l’esecuzione di un compito da vicino.

Altri sintomi sono la scarsa durata dell’attenzione, o sonnolenza dopo un impegno prolungato. Il bambino avverte difficoltà superiori alla media per svolgere i compiti, o dice di vedere sfuocato o doppio quando un lavoro è particolarmente difficile. Perde facilmente il segno alla lavagna o scorrendo la vista su un libro. Infine, scrivendo compie errori di spaziatura o inverte delle lettere, in particolare la b con la d, e la p con la q.

Inoltre ci sono alcuni sintomi di affaticamento ricorrenti come mal di testa, bruciore o prurito agli occhi, secchezza o lacrimazione.

GT OTTICA MODENA vi aspetta per consigli e suggerimenti riguardo i programmi di training visivo per i DSA e aiutare i vostri bambini a superarli con gli appositi esercizi. Vi aspettiamo!

Copywriter, Web Designer, scrittrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *